ANNO 2012

 

 

 

Alle soglie di un ormai imminente 2012, vaticino di innumerevoli catastrofiche previsioni delle quali, con crescente enfasi, siamo da più parti bombardati, Abba, (la luminosa guida del percorso Premabba Healing) da sempre è stata e continua ad essere, una coerente voce fuori dal coro, foriera di nuove comprensioni degli Antichi Conoscere, appannaggio del RI-sveglio delle Coscienze Luminose che stanno traghettando il passaggio dimensionale dell’umanità, dall’attuale Terza, alla prossima Quarta dimensione e in rapida successione alla Quinta.

“ In questo contesto –dice ABBA- per passaggio dimensionale s’intende quella fase di variazione della frequenza vibrazionale in cui la coscienza individuale e/o di gruppo, indipendentemente dal suo credo o grado di erudizione, viene esposta ad una radianza superiore a quella di partenza, ne riceve un’accelerazione e quindi viene trasferita in un piano superiore; processo questo che, dai tempi dei tempi, caratterizza la trasmutazione coscienziale, quindi l’evoluzione dell’umanità dalla sua espressione grossolana a quella sempre più sottile.

In questo senso è corretto dire che la percezione del mondo, così come conosciuto negli ultimi millenni, sta per finire, poiché, l’umanità tutta, seppure in maniera ancora confusa e sparsa, si sta con-formando al nuovo che avanza. ln  virtù di ciò la data 2012 è indicativa della manifestazione della Nuova Era Cosmica, non già portatrice di distruzione e morte ma della RI-qualificazione coscienziale e del RI-concepimento dell’autoluminosità, attraverso cui l’Umanità conoscerà la nuova nascita alla Coscienza Luminosa Cosmica Universale manifestando così il passaggio alla Quinta Dimensione avvenuto.

 

L’Esistenza Infinita vi sta preparando da tempo a questo passaggio, parlo ovviamente di eoni, di centinaia e centinaia di anni ed oltre.

In  particolare, negli ultimi anni, a partire dall’anno 2000, (per quanti calcolano il tempo con il calendario qui noto) la somma delle date ha indicato l’evoluzione delle frequenze vibrazionali attraverso le quali i vostri centri di risonanza coscienziale hanno avuto, hanno e avranno l’opportunità di percorrere questo tragitto in maniera consapevole ma anche di scegliere volta per volta la frequenza sulla quale sintonizzarsi e allinearsi.

 

Ogni numero ha una frequenza, una vibrazione (e una sonorità tripla :suono-ultra-suono-infra-suono) alla quale i vostri centri di risonanza coscienziale rispondono in base alla dimensione coscienziale individualmente accessibile in quel dato momento.

 

Dall’anno 2000 la cui somma è 2, (e rappresenta la duale via orizzontale della terza  dimensione dove l’equilibrio è possibile solo per la contrapposizione degli opposti),  di anno in anno, fino al 2008, c’è stata una progressiva avanzata nella scala numerica dal 2 al 10 fino ad arrivare al 2009 la cui somma da 11.

 

:2000 = 2       2001 = 3      2002 = 4         2003 = 5         2004 = 6    

 2005 = 7       2006 = 8      2007 = 9         2008 =10        2009 =11  

 

Come già ebbi modo di dirvi in –ORE E TEMPI (1996)- questo è l’uno dopo il dieci che indica l’avvenuto completamento di un ciclo di apprendimento (10) e l’inizio di un nuovo stadio.

Il 10 è il simbolo del singolo che torna zero, vuoto, perciò ha anche il significato dell’uomo che può trascendere la sua individualità per trovare l’unità con l’Origine primordiale ed ancora oltre.

In aggiunta, nell’ultimo giorno di questo anno (31-12-2009) dalle ore 00,3’33’’ si è aperto, fino alle ore 12,12’12’’ del 31-12-2009, un portale cosmico attraverso il quale è scesa sull’umanità una potente ondata di energia di accelerazione che in rapida progressione faciliterà il risveglio delle Coscienze Luminose di quanti, si sono resi, e si renderanno disponibili, alla trasmutazione coscienziale per il passaggio dalla terza alla quarta dimensione e in rapida uccisione alla quinta.

 

Nell’anno 2009 (2+9)=11, l’ultimo giorno è 31-12 -2009= 18: 1+8 = 9

                         

Il 9 è il sacro perfetto numero dell’iniziazione, della preparazione alla nuova vita che avrà luogo alla fine dei nove mesi di gestazione.

 

E’ anche l’ultimo della scala dei numeri ad una cifra che rappresenta il culmine del cammino della realizzazione dell’uomo terreno.

4+5 : i quattro elementi +i cinque organi delle funzioni: vista, udito, olfatto, gusto, tatto.

Le quattro sperimentazioni della coscienza umana:

 l’io-fuoco affermativo, l’io-aria intellettivo, l’io-terra materiale, l’io-acqua intuitivo + le cinque azioni

(scegliere, comprendere, compiere,  trasmettere, divenire).

 

Nel nove, ogni numero è come lo scalino di gestazione dell’evoluzione umana, dopo il 9 solo numeri a due cifre, il che, indica l’imminente nascita dell’uomo nella dimensione superiore della spiritualità destata, il quale sarà in grado di intraprendere la riconciliazione del piccolo io con il Se e ciò lo condurrà alla Coscienza Cosmica risvegliata. 

 

La lettura del 9 nella formula 3 +3+3 ha la valenza di acceleratore cosmico e, i tre anni successivi a questo anno, si presteranno a verifica degli apprendimenti assimilati nei secoli precedenti

 

           2010 = 3       2011 = 4       2012 = 5

 

Il 2010-3 reca la vibrazione dinamica terrena di nascita-crescita-morte, e quella universale di CREAZIONE PRESERVAZIONE RIASSORBIMENTO che garantiscono il rinnovamento.

 

Nel 2009-2 che lo ha preceduto, l’uomo ha conosciuto le vibrazioni degli opposti dal cui confronto ne è uscito : complementato se ha seguito la via della depolarizzazione convergente in un unico punto di incontro, lacerato se ha seguito la via divergente degli opposti.

 Il 3 reca le vibrazioni della Trimurti Indù Brama-Visnu-Shiva e della Trinità Cristiana Padre-Figlio-Spirito Santo, della triplicità dell’aspetto umano corpo-mente-spirito, dei tre aspetti dell’elevatura umana Volontà-Amore-Intelligenza creativa e del frutto dell’unione madre-padre che si manifesterà nel figlio.

 

Per l’uomo, che in questo percorso terreno sceglie di stare nell’involuzione, l’attuale vita terrena lo vedrà perdersi nel IO-ME-MIO

Per il ricercatore, pioniere dello spirito, annuncia la manifestazione del potere trino di un unico centro luminoso che accoglie il cuore fisico, quello centrale e quello d’oro ed emana energia di Verità, Amore, Luminosità Creatrice.

“ La realtà dei tre in uno- recitano i Veda- può essere conosciuta solo da colui che sappia operare allo stato di autoreferente.

 

2011: La somma dell’anno che precede il 2012 è 2011= 4

La frequenza vibrazionale dell’anno 4, preceduta dalla dalle forze trine di  creazione-preservazione-riassorbimento, pongono l’accento sulla struttura quaternaria elementare delle entità incarnate

 3x4=12

12 sono i segni dell’uomo Zodiacale causa il quale, l’uomo cosmico, rimane imprigionato nell’uomo terreno delle continue riprese di un corpo fisico, soggetto alle influenze delle tre dinamiche (Cardinale, Fisso, Mobile) del quaternario elementale (Fuoco-Aria-Terra-Acqua) .

 

Quattro sono le razze umane (bianco rosso giallo nero), quattro le stagioni, quattro punti cardinali, quattro le direzioni divergenti destra, sinistra, sotto, sopra

 

La realizzazione del 4 indica dunque che la raggiunta completezza del ciclo dell’uomo fisico-psichico ha creato le basi per la nascita di quello cosmico-spirituale, perciò l’entità si sperimenta nei 4 soffi vitali di inspirazione trasformazione - espirazione irradiazione.

 

Qui non c’è rifugio, l’uomo “completo” è solo davanti a Dio e può assumere la responsabilità di se stesso.

Ora egli è pronto a sperimentare la divinità che alberga al suo centro o ricadere nei meccanismi materiali dell’individualismo.

 

Il 4 è il simbolo dell’unico essere vivente in un corpo fisico mobile che, qui sulla terra, si può erigere permanentemente in posizione verticale; in tal senso è anche il simbolo della croce sulla quale erigere e sacrificare (sacrum facere=rendere sacro) le aspirazioni dell’uomo terreno, che muore alla dualità dell’ego, per rinascere all’uomo spirituale e innalzarsi al divino.

Non a caso la somma della data dell’ultimo giorno dell’anno (31-12-2011) che precede il fatidico 2012 è 11 (3+1+1+2+2+1+1=11)

 

- Come già detto, secondo Abba l’uno dopo il dieci indica l’avvenuta chiusura di un ciclo di apprendimento (10) e l’inizio di un nuovo percorso-

 

I quattro Punti Cardinali non sono solo i quattro spazi di sperimentazione elementale ma anche i laboratori alchemici delle elaborazioni dei codici coscienziali delle memorie cellulari gonfie di esperienze terrene che vedono la loro trasmutazione, attraverso l’etere, nel 5, quale frequenza vibrazionale, della quinta essenza.

 

- Secondo la fisica aristotelica la quintessenza è l’elemento di cui è composta la volta celeste che dà vita all’universo e permette la manifestazione degli atomi  elementali aggregati-.

 

Così, essendo il 5, il numero dell’uomo, come mediano tra terra e cielo, indica, per il ricercatore spirituale, i 4 stati di coscienza dell’uomo terreno e la sua trascendenza nell’uomo spirituale (nella pratica Premabba Healing questo processo viene svolto consapevolmente attraverso le 4 celle di trasformazione dei codici di risonanza elementale+ 1 cella di trasmutazione coscienziale).

 

Come nel Pentateuco, il cinque, indica il passaggio dal vecchio al nuovo testamento e l’avvento del salvatore, nel 5 l’uomo evoluto, il ricercatore pioniere dello spirito, troverà la salvezza in se stesso, infatti il cinque, è il numero del Sotèr del salvatore che troverà ulteriore conferma nel 2021.

 

Il 5 è numero dell’uomo che essendosi già sperimentato attraverso le 5 facoltà di percezione dei 5 sensi (tatto. gusto, vista, udito, odorato) è ora pronto ad agire con le 5 facoltà di azione fede, coraggio, perseveranza, convinzione, pazienza e ad fluire con i 5 soffi vitali dell’uomo reso consapevole delle sue identità:

entità fisica di un corpo che fornisce l’azione

entità emotiva dei sentimenti che ispirano

entità psichica della mente che permette evoluzione

entità mistica dello spirito che conduce alle trasmutazione

entità cosmica-sostanza universale che eleva nell’unione

 

Ecco che 5 è il numero della nascita dell’uomo che collega il basso con l’alto,   il cui glifo, graficamente rappresentato dalla stella a 5 punte, simbolizza l’evoluzione verticale dell’uomo cosmico in procinto di destarsi alla sua divinità.

Qui non c’è più fuga nella forma ma solo assorbimento nella sostanza per la quale ad ogni entità viene offerta l’opportunità di immergersi nell’Oceano dell’Energia Cosmica e spezzare i suoi legami con la terza dimensione per diventare goccia nell’Onda della Quinta Dimensione.

 

Dunque, secondo Abba, l’anno 2012 è foriero della nascita dell’uomo spirituale, quello cosmico trans-galattico, quello con la chiara coscienza della divinità non separata né separante.

In questo senso il mondo attuale finirà la sua funzione perciò, l’immagine dell’uomo, così come fino ad ora conosciuta, sarà spazzata via dalla frequenza vibrazionale della Quinta dimensione.

 

E’ l’opportunità di manifestazione dell’uomo evoluto che, avendo preso coscienza della totale responsabilità del suo operato, abbandona il giogo di ogni colpa e torna a far risplendere la sua autoluminosità mentre svolge la sua realizzazione nel divenire unità nel Divino.

 

Ciò che ora è inconoscibile sarà reso comprensibile, ciò che ora impensabile sarà reso attuabile ma solo quando ci acconsentiremo il passaggio dal mentalizzare alla presenza mentale.

Mentalizzare vuol dire interpretare e giudicare seguendo pre-giudizi e pre-concetti solitamente provenienti dall’ambiente esperienziale familiare-sociale. Presenza mentale vuol dire chiara comprensione dei sentimenti in assenza di giudizio, cosciente ascolto delle emozioni, incondizionata visione dei pensieri nella totale assenza di catalogazione

E’ l’esperienza di osservazione consapevole della realtà personale, libera dalla coercizione della mente condizionata.

E’ sapere esattamente cosa si è e si fa in quel preciso momento, da spettatori, senza interpretazione alcuna, questa è essere entità autoreferenti, autonome dai condizionamenti mentali.

 

La porta d’accesso all’autoreferenza è la presenza mentale e la chiave è l’autodeterminazione.

 

In quest’epoca di trasformazioni a cui l’umanità tutta è chiamata, il passaggio dalla mentalizzazione alla presenza mentale fa di noi delle entità autonome, autoreferenti, pronte alla trasmutazione coscienziale, al risveglio della Coscienza Luminosa e quindi al passaggio dalla terza alla quarta dimensione già in corso di svolgimento.

 

La trasmutazione della coscienza in Coscienza Luminosa è causata dall’esposizione della coscienza individuale ad una radianza di Frequenza Superiore che avviene attraverso specifici imput iniziatici.

Senza presenza mentale è poco probabile un passaggio coscienziale, senza passaggio coscienziale è quasi impossibile cambiare tipo di vibrazione e procedere nel passaggio dalla terza alla quarta e quinta dimensione

 

Quando la coscienza individuale cambia, la sua vibrazione emette degli impulsi utili ad attivare il moto ascensionale

 

Si tratta di trasformarci da larve in farfalle, tornare ad essere, cioè ciò che siamo stati equipaggiati per diventare e, dato che tutte le farfalle volano, è sensato dire che tutti i bruchi torneranno a volare.

 

Home page gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!